Tunisia – Il presibiterio di Santa Croce torna alla ‘medina’ di Tunisi come Centro di Arti applicate

Il centro storico di Tunisi ha vissuto un giorno importante, il 3 ottobre scorso, quando è stato inaugurato l’antico presbiterio di Santa Croce, sede del futuro Centro mediterraneo di Arti applicate. Il restauro del sito è stato effettuato grazie a un intervento della Cooperazione italiana, finanziato con un importo di 430mila euro.

Il momento della restituzione alla municipalità di Tunisi è avvenuto alla presenza del ministro del Turismo della Tunisia, dell'Ambasciatore d'Italia Raimondo De Cadorna, del sindaco di Tunisi e del titolare della sede AICS di Tunisi, Flavio Lovisolo, che ha sottolineato come l'iniziativa rappresenti un esempio straordinario di attività che promuovono "la bellezza per lo sviluppo".

Il progetto si inserisce in un programma di salvaguardia del patrimonio storico-artistico e monumentale della Medina di Tunisi, che punta a valorizzarlo sia come luogo di alto valore culturale che come risorsa di sviluppo socioeconomico. L’obiettivo, infatti, è di trasformare il presbiterio e la chiesa di Santa Croce in un centro di formazione artigianale, esposizioni museografiche e iniziative culturali il cui filo conduttore sarà il Mediterraneo, visto come luogo di incontro, commercio e scambio tra i Paesi e le culture rivierasche.

Il restauro e la riabilitazione del presbiterio di Santa Croce, costruito nel 1662 dalla comunità cristiana locale, rappresentano un passo decisivo per l'apertura del Centro mediterraneo di Arti applicate, che sarà affidato a un soggetto incaricato della gestione, sulla base di una gara pubblica.

Nel corso dell'inaugurazione le autorità e gli ospiti hanno visitato il presbiterio rinnovato, mentre il giorno successivo è stata organizzata una tavola rotonda dedicata al restauro del patrimonio storico come motore dello sviluppo locale.

La seconda fase del progetto prevede il restauro e la riabilitazione della chiesa attigua al presbiterio, che sarà effettuato grazie a un finanziamento di 780mila euro.

Présentation du projet Sainte Croix | FRA

Programme Sainte Croix | FRA

 

Click to open a larger map

 

Posted in ITA and tagged .