Afghanistan – Kabul e Bamyan più vicine grazie alla nuova strada della Cooperazione

Kabul - Alla presenza del presidente Ashraf Ghani e dell’ambasciatore Roberto Cantone, il 28 agosto si è svolta la cerimonia di inaugurazione della strada che collega Kabul a Bamyan, della lunghezza totale di 136 km, realizzata con un finanziamento della Cooperazione Italiana pari a 99,4 milioni di Euro. La tratta fa parte sia del corridoio di attraversamento est-ovest del Paese, da Kabul a Herat, sia del corridoio nord-sud tra Mazar-e Sharif e Kabul, e comprende un percorso in area montana con due passi a 3.500 metri di altitudine, Onai e Hajigak.

Al fine di consentire una corretta manutenzione della strada sono stati realizzati due impianti per la produzione di asfalto e cemento, con relativi laboratori di testing. Inoltre, nel corso degli anni di costruzione, sono state effettuate tre distribuzioni alimentari per i gruppi vulnerabili che si trovano tra le popolazioni che risiedono nell’area della strada, oltre alla realizzazione di una ventina di progetti comunitari (canali di irrigazione, ponti e strutture d’accesso).

Grazie a questa opera infrastrutturale il tempo di percorrenza Kabul-Bamyan si è ridotto da circa 13 ore a due e mezzo.

Fare clic per aprire una mappa più grande

AFG_strada_01

AFG_strada_03

AFG_strada_04

AFG_strada_02

Tagged .