Albania – Una nuova risorsa per la formazione professionale in campo agrario e agro-industriale

Lushnje - Il 24 febbraio scorso, alla presenza del Ministro albanese del Benessere Sociale e Gioventù, Blendi Klosi, e dell’Ambasciatore d’Italia a Tirana, Alberto Cutillo, si è tenuta la cerimonia di firma dell’accordo del programma “Istruzione e Formazione Professionale attraverso l’Innovazione”.

L'accordo riguarda il settore dell’Educazione e della Formazione Professionale (Vocational Education and Training - VET) e si inserisce nell’ambito del protocollo triennale 2014-2016 della Cooperazione Italiana in Albania, che prevede una dotazione di 5 milioni di euro per questo settore.

Nello specifico, l’accordo siglato permetterà la realizzazione di un centro multifunzionale d’eccellenza nel settore agrario e agro-industriale nelle città di Fier e Lushnje. Il centro costituirà un’importante risorsa non solo per il territorio e la popolazione locale, ma anche per l’offerta formativa a livello nazionale. Offrirà infatti, soprattutto ai giovani provenienti dalle aree rurali, una grande opportunità di educazione e formazione professionale, sempre più vicina alle esigenze del mondo del lavoro.

L’intervento si allinea alle strategie del governo albanese nel settore e alle priorità dell’azione italiana in Albania, che da sempre rivolge un’attenzione particolare all’educazione e alla formazione professionale.

Fare clic per aprire una mappa più grande

 

Tagged .