Palestina – Posata la prima pietra per l’ampliamento dell’ospedale di Qalqiliya

Gerusalemme - Lo scorso 29 luglio si è svolta la cerimonia di posa della prima pietra per l’ampliamento dell’ospedale di Qalqilya alla presenza del Primo Ministro Rami Hamdallah, del Ministro della Salute Jawad Awad, del Vice Ministro della Salute, Assad Ramlawi, del Governatore di Qalqilya Rafe' Rawajbeh, del Console Luigi Mattirolo e dell’esperto sanitario AICS Sandro Accorsi.

L’iniziativa si inserisce nel quadro del programma CRONO volto al contrasto alle malattie croniche non trasmissibili in Palestina ed è finanziata dall'Agenzia con un importo complessivo di 3 milioni di euro, di cui 1,65 come supporto al bilancio e 1,35 come fondo in loco a gestione diretta. La componente di supporto al bilancio prevede l’espansione dell’ospedale di Qalqiliya, il completamento del centro di cure primarie di Shyauk, la fornitura di attrezzature mediche in alcuni centri di cure primarie e in altri ospedali pubblici e la realizzazione di una campagna di promozione della salute nelle comunità contro i fattori di rischio delle malattie croniche, previo aggiornamento del personale addetto all’educazione sanitaria. In parallelo, con il fondo in loco vengono organizzate campagne informative nazionali sulla prevenzione delle malattie croniche e la sensibilizzazione delle donne allo screening del tumore della mammella.

L’iniziativa CRONO, della durata di 12 mesi, vuole dare continuità al progetto POSIT rafforzando gli interventi per la prevenzione e il controllo delle malattie croniche non trasmissibili che rappresentano in Palestina una priorità sia dal punto di vista dello stato di salute che dell’impatto sulla spesa sanitaria. Come riconosciuto nella National Health Strategy 2014-2016, le malattie croniche non trasmissibili rappresentano le principali responsabili del carico di malattia, della mortalità prematura e della spesa sanitaria in un contesto di transizione demografica ed epidemiologica in cui l’invecchiamento della popolazione comporta un aumento della multi-morbosità e disabilità.

Il Programma CRONO è stato elaborato di concerto con il Ministero della Sanità palestinese e assicura la coerenza e l’allineamento del contributo italiano alle politiche nazionali, nel rispetto della titolarità del Paese partner, avvalendosi anche di contributi finanziari diretti al supporto al bilancio. L’intervento é realizzato in parte direttamente dal Ministero della Salute palestinese e dal Ministero delle Finanze e della Pianificazione palestinese per quanto riguarda la componente di supporto al bilancio, e in parte in gestione diretta dall’AICS, in partenariato con il Ministero della Salute. Gli interventi previsti seguono un approccio condiviso di sanità pubblica e sono in linea con le raccomandazioni dell’OMS in tema di prevenzione e controllo delle malattie croniche non trasmissibili e di screening mammografico.

Fare clic per aprire una mappa più grande

Palestina – Posata la prima pietra per l’ampliamento dell’ospedale di Qalqiliya

Palestina – Posata la prima pietra per l’ampliamento dell’ospedale di Qalqiliya

Palestina – Posata la prima pietra per l’ampliamento dell’ospedale di Qalqiliya

Palestina – Posata la prima pietra per l’ampliamento dell’ospedale di Qalqiliya

 

 

Tagged .