Giordania – Inaugurata una scuola a Jerash, il 27 a Roma l’Infoday sulla cooperazione italiana nel Paese

Amman – Taglio del nastro, il 16 ottobre, per l’inaugurazione della scuola Al-Fadel bin Abbas, a Jerash, ristrutturata dall'organizzazione AVSI nell'ambito del progetto “DES - Dall’Emergenza allo Sviluppo - Sostegno infrastrutturale ed educativo per l’integrazione culturale e sociale in Giordania" finanziato dalla Cooperazione italiana con un contributo totale di circa 450mila euro.

Alla presenza del Governatore di Jerash, Raed Adwan, dell’Ambasciatore d’Italia in Giordania, Giovanni Brauzzi, e del titolare della sede AICS di Amman, Michele Morana, studenti e insegnanti hanno applaudito la consegna dei locali scolastici, più funzionali e confortevoli e rinnovati nell’aspetto.

Ospite d’onore alla cerimonia, l’autore e regista Pierfrancesco Diliberto, che si trovava in Giordania in occasione della Settimana della Lingua Italiana organizzata dalla Farnesina tramite l’Ambasciata d’Italia in Amman.

Nell’ambito del progetto DES la Cooperazione italiana ha supportato AVSI nella riabilitazione di 3 scuole, con lo scopo di migliorare l'accesso all'istruzione pubblica grazie al restauro delle infrastrutture scolastiche. La ristrutturazione è consistita nella manutenzione di bagni, banchi e sedie, verniciatura, sostituzione parziale del pavimento, riparazione di porte e finestre e del sistema fognario, nonché nell'installazione di nuovi punti di distribuzione dell'acqua potabile e nella riapertura di un laboratorio chimico. L'AICS ha finanziato inoltre una componente di supporto educativo e capacity building a beneficio del personale del Ministero dell'Istruzione e degli insegnanti della scuola, cui sono stati offerti corsi di formazione in arabo su temi psico-sociali, educativi e di sviluppo umano.

Alla cerimonia è seguita una visita alla falegnameria del Community Rehabilitation Centre, all’interno del campo profughi palestinese di Jerash-Gaza, gestita da persone con disabilità e fondata nel 2013 grazie a un'altra iniziativa della Cooperazione italiana. Gli operai della falegnameria si sono occupati del restauro e produzione dell'attuale arredo interno della scuola ristrutturata e, in particolare, di 220 tra sedie e banchi per gli studenti.

All’inaugurazione della scuola hanno partecipato inoltre il Dirigente del Direttorato dell’Educazione di Jerash, l’ingegnere capo del Dipartimento per le infrastrutture scolastiche del Direttorato di Jerash e il Preside della scuola, oltre a rappresentanti di AVSI e dell’impresa edile che ha svolto i lavori.

 

Fare clic per aprire una mappa più grande

 

Tagged .