In partenza verso l’isola della sostenibilità, l’Agenzia racconta l’impegno su clima e ambiente

Roma - L'Isola della Sostenibilità è un progetto nazionale in cui istituzioni, enti di ricerca e aziende si incontrano per educare e informare le nuove generazioni sui temi dello sviluppo sostenibile.

L'evento finale dalla quinta edizione si è svolto dal 5 al 7 dicembre al Macro di Testaccio, dove hanno avuto luogo seminari, laboratori didattici e spettacoli per adulti e bambini, con ingresso libero dalle 9.30 alle 19.00. Le attività si sono rivolte a studenti di ogni ordine e grado, famiglie e tecnici di settore. L'appuntamento di Roma ha rappresentato il momento finale di un percorso di formazione nelle scuole di nove città italiane sullo sviluppo sostenibile e, in particolare, sui cambiamenti climatici, focus tematico dell'edizione 2018.

L'iniziativa, sostenuta dall'Agenzia, è promossa da un comitato di ricerca e università italiane: Enea, Cnr, Crea, Ispra, Università Roma Tre, Università la Sapienza.

L'Agenzia ha partecipato con uno stand che non è stato semplicemente uno spazio espositivo di materiali informativi, ma un luogo per coinvolgere direttamente gli studenti in attività ludico-formative sugli Obiettivi di sviluppo sostenibile. Ha preso parte alla manifestazione il funzionario AICS Lorenzo Orioli, esperto del tema, che è stato coinvolto anche in un'intervista radiofonica sul ruolo dell'Agenzia nel contrasto e nella mitigazione dei cambiamenti climatici, dando risalto alle attività di cooperazione in un settore d'importanza strategica per l'Agenda 2030.

Isola della Sostenibilità 2018 - Presentazione
Programma

Fare clic per aprire una mappa più grande

 

 

Posted in ITA and tagged .