Amman 3 ottobre – firma dell’accordo per il “Sector Budget Support”

L’Italia contribuirà con 85 milioni di euro all'istruzione e alla formazione di bambini e giovani in Giordania. L’accordo intergovernativo viene firmato ad Amman da Giorgio Marrapodi, direttore della Direzione Generale della Cooperazione allo sviluppo del MAECI e il ministro giordano della Pianificazione e della Cooperazione internazionale (MOPIC), Mohammad al Issis. Presenti alla cerimonia sono il direttore dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo, Luca Maestripieri, il direttore della sede AICS di Amman, Michele Morana e il segretario generale del Mopic, Zeina Toukan.

In linea con il Memorandum d’intesa siglato nel 2017 tra Italia e Giordania, il programma Sector Budget Support (Sbs) intende sostenere il governo giordano nell'attuazione della Strategia di sviluppo delle risorse umane nazionali 2016-2025. L’Italia contribuisce così con oltre 85 milioni di euro al bilancio statale della Giordania, fondi che saranno indirizzati in particolare in due settori: sviluppo e istruzione nella prima infanzia e formazione tecnica e inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.