Le voci delle donne del progetto GEMAISA

ll progetto GEMAISA - Enhancing Gender Mainstreaming for Sustainable Rural Development and Food Security Actions viene realizzato dall’Istituto Agronomico del Mediterraneo di Bari - CIHEAM Bari - con il finanziamento della Cooperazione italiana e in collaborazione con i Ministeri dell’Agricoltura di Egitto, Libano, Tunisia, Palestina e Marocco. Attraverso la promozione del mainstreaming di genere a livello istituzionale e il rafforzamento delle capacità tecniche delle produttrici agricole che operano in filiere agro-alimentari rilevanti per l’economia delle famiglie rurali, il progetto mira a migliorare la capacità delle istituzioni a livello nazionale e locale di contribuire all’empowerment delle donne nei programmi in ambito agricolo.

In occasione della Giornata Internazionale delle Donne abbiamo chiesto alle coordinatrici nazionali quale sia il significato dell’8 marzo alla luce dell’impatto che la pandemia ha avuto sulla vita delle donne, e come la voce e i bisogni delle donne che vivono in contesti rurali possano essere maggiormente ascoltati.


Egitto

Wessam Shehata, Ministry of Agriculture and Land Reclamation

8 Marzo - Giornata internazionale della donna - Le donne del progetto GEMAISA, sostenuta dall'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo, nei paesi dell'Africa del Nord e Medio Oriente

"Per fare in modo che le voci delle donne siano ascoltate, innanzitutto dobbiamo aumentare la consapevolezza di tutti sui loro bisogni"


 

Libano

Rola Al Achi, Ministry of Agriculture

8 Marzo - Giornata internazionale della donna - Le donne del progetto GEMAISA, sostenuto dall'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo, nei paesi dell'Africa del Nord e Medio Oriente

"Quest’anno è un anno di lotta per la sopravvivenza contro questo nemico invisibile, il COVID-19, e l’8 marzo è un giorno di chiamata all’azione per mettere fine alle discriminazioni "


 

 

 

 

 

 

 

Le voci delle donne del progetto GEMAISA    Le voci delle donne del progetto GEMAISA     Le voci delle donne del progetto GEMAISA


Le voci delle donne del progetto GEMAISA

 

Marocco

Loubna Amhair, Ministère de l’Agriculture, de la Pêche Maritime, du Développement Rural et des Eaux et Forêts

8 Marzo - Giornata internazionale della donna - Le donne del progetto GEMAISA, sostenuta dall'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo,  nei paesi dell'Africa del Nord e Medio Oriente
"L’8 marzo è il giorno in cui si celebrano le donne di tutto il mondo, che sfidano gli stereotipi, sfidano loro stesse e i contesti in cui vivono"

Palestina

Khitam Hamayel, Ministry of Agriculture

8 Marzo - Giornata internazionale della donna - Le donne del progetto GEMAISA, sostenuta dall'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo,  nei paesi dell'Africa del Nord e Medio Oriente
"Ancora una volta, le donne si sono dimostrate delle salvavita per le loro famiglie e comunità, ed è ora di sostenerle, è ora che alzino la voce, che siano in grado di reclamare ed avere accesso ai loro diritti di salute, economici e sociali"

Tunisia

Raja Ben Laccheb, Ministère de l’Agriculture et des Ressources Hydrauliques et de de la Pêche Tunisienne

8 Marzo - Giornata internazionale della donna - Le donne del progetto GEMAISA, sostenuta dall'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo,  nei paesi dell'Africa del Nord e Medio Oriente
"Quest'anno l'8 Marzo è una giornata di lotta che significa resilienza, perché senza resilienza non si può più lottare"