Coopera, educazione alla cittadinanza globale e finanza sostenibile al centro dei side event di Aics

A Roma, il 23 24 giugno, la seconda Conferenza Nazionale della Cooperazione allo Sviluppo, Coopera 2022, riunirà i protagonisti della cooperazione intorno ai temi cardine dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. L’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (Aics) sarà presente all’Auditorium della Conciliazione con due side event, oltre a intervenire con i suoi rappresentanti a diversi panel e ad avere uno stand dedicato.

Giovedì 23 giugno dalle 13:30 Aics presenterà il suo Piano di Azione sulla cittadinanza globale, scritto con gli attori istituzionali e della società civile, e che riguarda l’educazione dei cittadini verso una dimensione globale equa, inclusiva e sostenibile. Il piano è fatto di attività da svolgere in Italia nelle scuole, nelle Università, con i Comuni e gli Enti locali anche per diffondere i valori dell’Agenda 2030.

L’evento si aprirà con l’intervento del Vicedirettore tecnico di Aics, Leonardo Carmenati, per poi proseguire con il contributo di Grazia Sgarra, dirigente dell’Ufficio VII di Aics - Soggetti di cooperazione, partenariati e finanza per lo sviluppo.

Alla discussione parteciperanno anche Mara Cossu, Divisione II - Direzione generale per l'Economia Circolare, ministero della Transizione Ecologica (Mite), e Annarosa Cicala, dell’Ufficio II - Supporto al sistema scolastico, Dipartimento per l'istruzione del Ministero dell’Istruzione.  Gli enti territoriali saranno rappresentati da Mirella Orlandi del Coordinamento Tecnico delle Regioni e delle Province Autonome e Vitandrea Marzano, Direzione Welfare, Lavoro, Innovazione, Sociale, Cooperazione Internazionale; Agenzia per la legalità del Comune di Bari. L’evento vedrà anche la partecipazione di Gabriella Calvano, per la Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile, e di Paola Berbeglia per Concord Italia.

Lo stesso giorno, alle 18:00, Aics terrà il suo secondo side event sugli strumenti della finanza sostenibile per investimenti a impatto nei Paesi partner. Il primo panel “Perché è strategica la finanza sostenibile per la Cooperazione italiana?” sarà aperto dal vice direttore tecnico di Aics Carmenati. A seguire interverranno sui metodi e le prospettive della finanza sostenibile Priscilla Boiardi della Direzione della Cooperazione allo Sviluppo di Ocse, Mara Airoldi dell’università di Oxford e Luigi Corvo dell’università degli Studi Milano Bicocca.

Alle 18.45 Emilio Ciarlo, responsabile delle Relazioni esterne e della comunicazione di Aics, modererà un secondo panel dal titolo “Costruire uno strumento di impatto per la Cooperazione italiana: indicazioni e best practice”. Alla tavola rotonda parteciperanno Giulio Pasi del Joint Research Center della Commissione Europea, Marina Piccioni di Cassa Depositi e Prestiti, Elena Casolari di Opes Italia, Filippo Montesi di Social Impact Agenda per l’Italia e Vincenzo Ercole, del Fondo Talisman. In conclusione ci sarà spazio per una sezione di domande e risposte.

Per la registrazione a Coopera,  qui il link.

save the date - side event Aics - Educazione alla cittadinanza globale: un piano d'azione comune

download il programma del side event


 

save the date- Side evente Aics- Gli strumenti della finanza sostenibile pe rinvestimenti a impatto nei Pesi partner

Download il programma del side event