Aics Beirut – L’impegno della Cooperazione italiana: dalla risposta all’emergenza alla ricostruzione in seguito all’esplosione al porto di Beirut

Il 4 agosto del 2020 una violenta esplosione al porto di Beirut devastava gran parte della capitale libanese. Immediata la risposta all’emergenza umanitaria da parte della Cooperazione italiana. In questi due anni ai primi interventi hanno fatto seguito una serie di iniziative, realizzate con le OSC italiane e le Agenzie UN nelle aree più povere tra quelle colpite dall’esplosione. Iniziative che segnano per AICS Beirut il passaggio dalla risposta all’emergenza all’impegno per la ricostruzione e la rinascita della città e del suo tessuto sociale e culturale.

La Cooperazione italiana, attiva nel Paese da quasi 40 anni, è stata al fianco delle istituzioni locali con iniziative di emergenza, e continua a realizzare interventi nel medio e lungo termine per assicurare la stabilità della società e promuovere lo sviluppo sostenibile del Paese.