Albania – “Doors of Tomorrow”, la cooperazione tra Italia e Albania si racconta attraverso l’arte

Tirana - La creatività è sviluppo. Con questa certezza l’Ambasciata d’Italia a Tirana, la sede AICS della capitale albanese e il COD - Center for openness and dialogue hanno promosso l'iniziativa Doors of Tomorrow, evento di presentazione del sistema italiano della Cooperazione allo sviluppo in Albania che si è svolto nei giorni 1-8 novembre 2017.

Ogni progetto di cooperazione fra Albania e Italia è una strada aperta verso la pace, lo sviluppo e la stabilità. Il messaggio principale dell'iniziativa, che ha raccontato la storia di amicizia tra le sponde del mare Adriatico, ha ispirato una serie di installazioni artistiche negli spazi del COD, ma anche nella centralissima piazza Skënderbej. Qui un poderoso muro, innalzato come ostacolo al dialogo, è stato frantumato in un momento di grande partecipazione collettiva.

Negli ultimi anni sono tanti i risultati raggiunti dalla cooperazione italo-albanese, dalla costruzione di nuove infrastrutture allo sviluppo sostenibile delle comunità locali, dalla tutela dei diritti umani alla protezione del ricco patrimonio ambientale. E le opere selezionate per raccontare in maniera creativa e originale questo percorso di cooperazione hanno affascinato tanto le autorità quanto il pubblico intervenuto.

Nel corso della settimana espositiva sono stati organizzati sette eventi collaterali che hanno puntato l'attenzione su risultati e prospettive della cooperazione fra Albania e Italia, con particolare riguardo ai settori strategici che hanno registrato una vasta rassegna di storie di successo: il programma di conversione del debito italo-albanese, l'educazione e la formazione, lo sviluppo rurale, l'economia sociale, l'occupazione, la tutela dei diritti umani e dell’ambiente, il turismo sostenibile. Quella tra Italia e Albania è una storia di persone e istituzioni che hanno lavorato e che continuano a lavorare insieme per un domani condiviso e ricco di opportunità.

Accanto all'ambasciata d'Italia e alla sede AICS di Tirana, l'evento è stato realizzato con la collaborazione del programma di conversione del debito italo-albanese, del progetto "NaturAL" finanziato dall’Unione Europea e cofinanziato dalla Cooperazione italiana, e da Organizzazioni della società civile italiana attive in Albania e sostenute dall’Agenzia.
.

Click to open a larger map

 

Posted in ITA and tagged .