OSC | Assistenza alle donne e alle bambine siriane rifugiate in Egitto, Giordania e Libano

10/04/2018 - E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n. 83 del 10/04/2018, il bando per il finanziamento di interventi proposti da OSC a valere sull’iniziativa "Assistenza ed empowerment delle donne e bambine rifugiate siriane e delle donne e bambine vulnerabili delle comunità ospitanti in Egitto, Giordania e Libano".
Documentazione bando Siria

Le proposte progettuali dovranno essere inviate esclusivamente all’indirizzo PEC protocollo.aics@pec.aics.gov.it entro le ore 12.00 del 30 maggio 2018.

20/03/2018 - Questa Agenzia desidera informare le OSC italiane già attive in Egitto, Giordania e Libano che il 5 febbraio scorso il Comitato Congiunto ha approvato l’iniziativa denominata “Assistenza ed empowerment delle donne e bambine rifugiate siriane e delle donne e bambine vulnerabili delle comunità ospitanti in Egitto, Giordania e Libano” per un importo complessivo di 6 milioni di euro.

L’operazione si inquadra nell’ambito della risposta della Cooperazione italiana alla crisi siriana e mira a contribuire in maniera più sistematica e omogenea al miglioramento delle condizioni di vita delle donne e bambine rifugiate siriane, che costituiscono ormai il 50% della popolazione rifugiata siriana, in tre paesi ospitanti: Egitto, Giordania e Libano.

L'inizativa prevede due componenti principali:

  1. salute riproduttiva e violenza di genere;
  2. empowerment socio-economico delle donne rifugiate, in una prospettiva non solo contingente, ma di medio-lungo periodo in preparazione al ritorno in Siria, non appena le condizioni generali lo permetteranno.

La prima componente dell'iniziativa sarà realizzata da UNFPA che, come noto, ha il mandato specifico per le tematiche di salute riproduttiva e GBV - Gender Based Violence. La seconda componente prevede un intervento di ESCWA ai fini della formazione di donne leader, mentre l’empowerment socio-economico sarà promosso tramite progetti realizzati dalle OSCs in loco che saranno selezionate attraverso un bando pubblico gestito dalla sede centrale dell'AICS. L’ammontare complessivo destinato a questo bando sarà di 3.530.000 euro.

Come in altre occasioni, l'Agenzia invita le OSC italiane che sono già attive nei tre Paesi - Egitto, Giordania e Libano - a un incontro di presentazione dei contenuti del bando. L’incontro con i referenti degli uffici AICS competenti si terrà lunedi 26 marzo, dalle 11.00 alle 13.30, nell'aula magna della Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA), via Maresciallo Caviglia 24, Roma.

Gli interessati sono pregati di dare conferma e nominativo del/la proprio/a rappresentante - max due persone per organizzazione - a Maria Pia Dradi e, in cc, a Stefania Vizzaccaro e Valeria Buoninfante, entro il 21 marzo 2018.