Politiche sociali e diritti dell’infanzia, il ministero libanese degli Affari Sociali in visita istituzionale in Italia

Roma – Dal 16 al 20 aprile una delegazione del Ministero libanese degli Affari Sociali (MoSA), guidata dal direttore generale Abdallah Ahmad, è in missione in Italia per approfondire, nel corso di una visita istituzionale, le buone pratiche sviluppate in Italia nel settore delle politiche sociali giovanili, anche in relazione alla loro applicazione sul territorio e alla loro articolazione con i sistemi centrali. Un focus particolare sarà dedicato ai minori vittime di reato.

La collaborazione della Cooperazione italiana in Libano con il MoSA è iniziata nel 2009 e si è articolata in sei iniziative di cui tre sono ancora in corso. Due di esse sono oggetto della visita istituzionale: il programma di rafforzamento delle istituzioni libanesi e di supporto ai gruppi più vulnerabili a livello locale e il programma nazionale per lo sviluppo socio-economico locale attraverso il rafforzamento dei centri di sviluppo sociale e del fondo di sviluppo sociale. A partire dal 2011 questi due programmi, nel complesso, hanno visto un finanziamento dall’Italia al MoSA di quasi 5 milioni di euro.

Il 17 aprile la delegazione libanese ha avuto un primo incontro ufficiale presso la sede AICS di Roma alla presenza del vice direttore Leonardo Carmenati. Altri incontri sono fissati al Ministero del Lavoro, all’Osservatorio sull’Infanzia e l’Adolescenza, al Comune di Roma e presso l’ufficio del Garante dell’infanzia. La visita istituzionale si concluderà in Toscana, ad Arezzo e Firenze. Nel capoluogo toscano la delegazione incontrerà esponenti della Regione Toscana e dell’università di Firenze e alcune organizzazioni giovanili.
.

 

Tagged .