Kenya – Presentato alle comunità di Ngong lo studio propedeutico alla costruzione di una struttura per la gestione sostenibile dei rifiuti

Nairobi – Si è tenuto il 13 settembre scorso il workshop di presentazione e validazione dello studio di fattibilità per la chiusura della discarica informale e la costruzione di una struttura integrata di gestione dei rifiuti solidi per la Contea di Kajiado, nella città di Ngong. Al workshop, convocato dall’amministrazione della Contea di Kajiado e organizzato dall’agenzia UN-Habitat, hanno preso parte il governatore della Contea, i rappresentanti del ministero dell’Ambiente e del ministero delle Finanze, alcuni parlamentari della County Assembly e numerosi esponenti delle comunità interessate dalle future attività progettuali, insieme ai rappresentanti di AICS Nairobi.

Il Comprehensive feasibility study for the closure of the informal dumpsite and the construction of an integrated sustainable waste management facility in Ngong town, finanziato dall’Agenzia con un contributo di 300mila euro a UN-Habitat, ha permesso l’elaborazione di uno studio di fattibilità per la chiusura dell’attuale discarica informale e l’identificazione di soluzioni alternative e sostenibili per la creazione di un sistema integrato di gestione dei rifiuti in un sito alternativo. Tale studio è stato elaborato da un consorzio formato dal Politecnico di Milano, la Technical University of Kenya e LDK Consultants Engineers and Planners – un’agenzia di consulenza greca specializzata nella fornitura di servizi al settore edilizio. Lo studio è propedeutico all’attivazione di un credito d’aiuto del valore di 20,5 milioni di euro.

Il workshop è stato un momento di partecipazione importante per la comunità locale che ha colto la possibilità di intervenire, porre domande e dialogare con gli esperti presenti, e con quelli in collegamento, al fine di comprendere a fondo gli obiettivi progettuali. La partecipazione è stata molto ampia con la presenza di circa un centinaio di persone.
.

 

Posted in and tagged .