Seduta del Comitato Interministeriale per la Cooperazione allo Sviluppo: approvata la strategia italiana per l’Educazione alla Cittadinanza Globale

Il Comitato Interministeriale per la Cooperazione allo Sviluppo (CICS), riunitosi ieri giovedì 11 giungo 2020, ha approvato la Strategia italiana per l’Educazione alla Cittadinanza Globale (ECG). Il Documento, elaborato in seno al Consiglio nazionale per la Cooperazione allo Sviluppo (CNCS), era stato già adottato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo come documento di riferimento in materia.

Questo rappresenta un ulteriore e importante passo verso il riconoscimento, nel nostro Paese, del ruolo fondamentale che l’Educazione alla Cittadinanza Globale riveste nel raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e nella creazione di società eque, sostenibili e pacifiche.

L’Agenda 2030 e gli Obiettivi di Sviluppo sostenibile rappresentano una cornice di riferimento per l’Educazione alla Cittadinanza Globale. In particolare l’Obiettivo 4, Target 7 impegna a “Garantire entro il 2030 che tutti i discenti acquisiscano la conoscenza e le competenze necessarie a promuovere lo sviluppo sostenibile, anche tramite un educazione volta ad uno sviluppo e uno stile di vita sostenibile, ai diritti umani, alla parità di genere, alla promozione di una cultura pacifica e non violenta, alla cittadinanza globale e alla valorizzazione delle diversità culturali e del contributo della cultura allo sviluppo sostenibile” .

L’AICS ritiene l’Educazione alla Cittadinanza Globale uno dei settori prioritari della propria azione in quanto fornisce gli strumenti per la conoscenza, lo sviluppo di un pensiero critico e una maggiore consapevolezza del ruolo attivo che ognuno di noi può giocare nella costruzione di un mondo equo e sostenibile.

Strategia italiana per l’Educazione alla Cittadinanza globale
Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab