Tricase (LE) – Pesca e turismo per sostenere l’economia del mare in Albania, esperti al lavoro su nuovi progetti e iniziative

Tricase Porto (LE), Avamposto Mare – Sviluppare l’economia marittima e costiera per contribuire alla crescita sociale ed economica dell’Albania. E’ questo l’obiettivo del progetto “Assistenza istituzionale per il supporto dell’economia marittima” la cui esecuzione è stata affidata dalla Cooperazione italiana al CIHEAM di Bari.

Il progetto è finalizzato al rafforzamento istituzionale dei ministeri albanesi dell’Agricoltura e sviluppo rurale e del Turismo e ambiente, per contribuire alla pianificazione strategica e di gestione di tre componenti legate allo sviluppo sostenibile dell’economia del mare: attività di pesca, acquacoltura e valorizzazione dei servizi eco-sistemici in chiave turistica.

Attraverso le azioni del progetto, in sintesi, saranno analizzate le potenzialità economiche offerte dal patrimonio ambientale, marino e costiero dell’Albania. Saranno effettuate valutazioni delle risorse pescabili, della flotta e dello sforzo di pesca, saranno individuate aree vocate alla realizzazione di impianti di acquacoltura e identificati servizi eco-sistemici per un turismo ambientale sostenibile.

Il risultato atteso è l’individuazione di 30 iniziative progettuali che saranno sostenute dalla linea di credito di aiuto per un valore complessivo di 25 milioni di euro. Le attività di assistenza tecnica e formazione saranno svolte con il contributo scientifico del Consiglio Nazionale delle Ricerche e della Direzione marittima di Bari.

Il lancio del progetto ha avuto luogo il 7 giugno nell’Avamposto Mare del CIHEAM Bari a Tricase, alla presenza di Ilir Halilaj, vice Ministro albanese dell’Agricoltura e sviluppo rurale, Nino Merola, titolare della sede AICS di Tirana, Maurizio Raeli e Biagio Di Terlizzi, rispettivamente direttore e direttore aggiunto del CIHEAM Bari, Tommaso Gismondi e Alessandro Ducci, capitani di vascello della Direzione marittima di Bari, Carlo Chiuri, sindaco di Tricase, Antonio Errico, presidente dell’associazione Magna Grecia Mare e rappresentanti del CNR.
.

 

Posted in and tagged .