Il 18 ottobre alla Luiss la presentazione del libro fotografico frutto del progetto The African Youth

Nell'ambito della ventesima edizione della rassegna Ottobre Africano il prossimo 18 ottobre, dalle 17:30, l'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo (Aics) parteciperà presso l'università Luiss di Roma alla presentazione del libro The African Youth, opera dei professionisti dell’associazione culturale Akronos.

The African Youth è un progetto multimediale promosso da Aics e da Enel Foundation che racconta il ruolo chiave dei giovani africani nell’ambito dell’empowerment sociale, educativo ed economico delle comunità africane fino ad arrivare all’impiego delle nuove tecnologie e al ruolo - sempre più centrale - delle donne in ambito economico, politico e sociale con un focus specifico dedicato al clima e all’energia.

Il libro che verrà presentato alla Luiss contiene le immagini del fotografo Riccardo Venturi e i testi del giornalista Lorenzo Colantoni. Oltre al libro, The African Youth comprende una serie di video reportage prodotto da Venturi e Colantoni, insieme ad Arianna Massimi, e già pubblicati su La Repubblica e Internazionale .

Il progetto è il terzo capitolo della serie The African Century, dedicata i fattori di sviluppo che, se attivati, potrebbero garantire il superamento progressivo delle molte barriere sociali e di genere che hanno limitato la crescita del continente africano fino ad oggi. I due capitoli precedenti si focalizzazno rispettivamente sull’energia e l’agricoltura.

L'evento del 18 ottobre si aprirà con un aperitivo di benvenuto e la proiezione del trailer video del progetto. Porteranno i loro saluti il prorettore all’internazionalizzazione della Luiss, Raffaele Marchetti e la vice presidente Associazione Le Réseau, Mehret Tewolde.

Dopodiché, i tre autori di Akronis presenteranno il loro libro fotografico con la moderazione di Emilio Ciarlo, responsabile della Comunicazione e dei rapporti istituzionali di Aics, che stimolerà la discussione. Il panel che seguirà vedrà gli interventi dell'esperto di relazioni internazionali, Jean Léonard Touadi e di Susanna Owsu Twumwah, communication officer& migration and diaspora expert.

I saluti finali saranno affidati, oltre che allo stesso Ciarlo, a Pamela Mkhize, capo delle soulizioni figitali per l'African di Enel Green Power, da Anco Marzio Lenardon, presidente di Export Trading & Cooperation, e dalla vice direttrice di Enel Foundation, Laura Giovannini

A seguire sarà proiettato il cortometraggio Il Moro diretto da Daphne di Cinto. L'intero evento si terrà in italiano e in inglese ed è possibile registrarsi a questo link per partecipare.

Taggato , , , , , , .