Soggetti di Cooperazione e Partnership

La legge 125 sulla cooperazione allo sviluppo promuove partenariati con soggetti della società civile, con le università, gli enti pubblici, sostiene la cooperazione territoriale attraverso regioni e Comuni e infine coinvolge il settore privato profit nel perseguimento degli obiettivi di sviluppo.

Tempo di lettura

1 min

Il sistema di cooperazione internazionale si è arricchito di numerose possibilità per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo, attraverso progetti inclusivi e sostenibili nei paesi target.

La legge 125 sulla cooperazione allo sviluppo promuove partenariati con soggetti della società civile, con le università, gli enti pubblici, sostiene la cooperazione territoriale attraverso regioni e Comuni e infine coinvolge il settore privato profit nel perseguimento degli obiettivi di sviluppo.

Dalla gestione dell’elenco delle Organizzazione della società civile, accreditate per gestire progetti finanziati dall’Agenzia, alla promozione del ruolo dei soggetti profit nell’ambito della cooperazione allo sviluppo, dalla ideazione e gestione dei Bandi per le iniziative promosse dai vari soggetti di cooperazione a quelle di Educazione alla cittadinanza Globale, l’attività dell’Ufficio rappresenta il cuore di quel sistema multistakeholder che costituisce la cifra della cooperazione italiana.

Sempre più rilievo strategico assume, inoltre, la gestione dei rapporti con le Istituzioni finanziarie italiane, segnatamente Cassa Depositi e Prestiti, e internazionali e la partecipazione a gruppi di lavoro europei e internazionali per l’approfondimento dei temi legati al coinvolgimento del settore privato e ai temi della finanza per lo sviluppo e di strumenti finanziari innovativi.

Iniziative Promosse

Il Comitato Congiunto, con delibera n. 71/2020, ha approvato le nuove Procedure Generali fondate su un approccio RBM per la progettazione, selezione e gestione di Iniziative promosse dai Soggetti di cooperazione

•  Comitato Congiunto: Delibera n. 71 del 31/07/2020
•  Procedure Generali
•  Allegati alle Procedure Generali
• FAQ  – Istruzioni operative per Iniziative promosse selezionate da Bandi che utilizzano le Procedure con approccio RBM – (dicembre 2022)
• FAQ – Istruzioni operative per Iniziative promosse selezionate da Bandi che utilizzano le Procedure con approccio RBM – (maggio 2023)

L’AICS fornisce tutti gli strumenti formativi utilizzati nell’ultimo triennio nelle sessioni di Training dedicate alla formazione dello Staff dei Soggetti di Cooperazione e dei loro Revisori.

Gli strumenti formativi sono disponibili a questo link.

Ultimo aggiornamento: 15/02/2024, 8:54

Area Imprese

L’Agenda 2030, che orienta l’impegno della comunità internazionale verso 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile, pone l’accento sull’attività imprenditoriale privata, definendo il commercio internazionale il “motore per una crescita economica inclusiva.” Il settore privato, nella sua composita varietà, è chiamato ad impiegare “creatività e innovazione al fine di trovare una soluzione alle sfide dello sviluppo […]

Soggetti di Cooperazione e Partnership Leggi di più L’Agenda 2030, che orienta l’impegno della comunità internazionale verso 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile, pone l’accento sull’attività imprenditoriale privata, definendo il commercio internazionale il “motore per una crescita economica inclusiva.” Il settore privato, nella sua composita varietà, è chiamato ad impiegare “creatività e innovazione al fine di trovare una soluzione alle sfide dello sviluppo […]

Organizzazioni della Società Civile

  La Legge 125/2014 promuove la partecipazione alla cooperazione allo sviluppo delle Organizzazioni della Società Civile (OSC) e di altri soggetti senza finalità di lucro, sulla base del principio di sussidiarietà.   L’Agenda 2030 riconosce, inoltre, l’importanza del ruolo della società civile quale attore fondamentale all’interno di un partenariato inclusivo e globale che mira a creare […]

Soggetti di Cooperazione e Partnership Leggi di più   La Legge 125/2014 promuove la partecipazione alla cooperazione allo sviluppo delle Organizzazioni della Società Civile (OSC) e di altri soggetti senza finalità di lucro, sulla base del principio di sussidiarietà.   L’Agenda 2030 riconosce, inoltre, l’importanza del ruolo della società civile quale attore fondamentale all’interno di un partenariato inclusivo e globale che mira a creare […]