bando OSC 2018

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando per la concessione di contributi per la realizzazione di iniziative proposte da organizzazioni della società civile e soggetti senza finalità di lucro. La documentazione è disponibile nell'area OSC. Il termine per la presentazione delle proposte è scaduto il 19/12/2018. A seguire si pubblicano le comunicazioni del Responsabile Unico di Procedimento in merito all'elenco delle PEC ricevute entro i termini previsti.
Comunicazione RUP n. 1 - Elenco PEC
Allegato | 19/12/2018, ore 18.00
Comunicazione RUP n. 2 - Integrazione elenco PEC | 21/12/2018, ore 19.00

Si pubblica il decreto del Direttore che aggiorna la nomina dei componenti della Commissione di valutazione e del Segretariato.
Decreto del Direttore n. 2/2019

bando Global Fund 2018

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando per il finanziamento di iniziative proposte da Organizzazioni della società civile, Università ed Enti pubblici di ricerca nel quadro del Technical Support Spending al Fondo Globale per la Lotta all’AIDS, alla Tubercolosi e alla Malaria. La documentazione è disponibile nell'area OSC.
Si pubblica la delibera del Direttore n. 103 del 21/12/2018 che approva le graduatorie delle proposte progettuali relative ai lotti A (OSC) e B (Università ed Enti di ricerca) previsti dal bando.
Delibera n. 103 del 21/12/2018

bando ECG 2018

Si pubblica la graduatoria unica definitiva approvata con Delibera n. 15 del 4 febbraio 2019, come previsto dell’articolo 7, comma 7 del Bando ECG 2018
Graduatoria definitiva - Delibera AICS n. 15 del 4/2/2019
Comunicazione elenchi proposte ECG
Allegato 1  |  Allegato 2
Comunicazione del Responsabile del procedimento

iniziativa Siria – fase 2

Si pubblica la delibera del Direttore n. 80 del 13/11/2018  in merito all'esito della selezione delle proposte progettuali relative al bando.
Graduatoria delle iniziative

Davos, l’Africa e i rischi della globalizzazione

In occasione del World Economic Forum uno dei dibattiti ha riguardato la formazione dell’area di libero scambio africana promossa dall’Unione Africana. Un’iniziativa che potrebbe rivoluzionare gli scambi commerciali ma che, come avverte Oxfam International, presenta delle sfide. Immaginiamo di avere un ufficio in Marocco con due impiegati, uno originario della Repubblica Democratica del Congo e uno del Camerun, e immaginiamo che debbano recarsi per lavoro in Kenya: al primo serviranno settimane per ottenere un visto d’ingresso, per il secondo invece sarà quasi impossibile. Di fronte alla platea accorsa a Davos per il consueto appuntamento del World Economic Forum, questo è uno degli esempi proposti per dare un’idea di cosa significhi oggi spostarsi tra un Paese africano e l’altro.

• Ministero degli Affari Esteri
e della Cooperazione Internazionale

00_farnesina_360

• Summit delle Diaspore

ITACOOP_360x70

.
• Aiuto Pubblico allo Sviluppo

00_openaid_360

• Practitioners' Network

amm_360x70

• Conferenza nazionale 2018

coopera

  sedi

Oltre alla sede di Roma, l'Agenzia può contare sulla sede decentrata di Firenze e su una rete di 20 sedi estere per la gestione delle proprie iniziative nei Paesi partner.