Ultimi articoli

Prosperità

Secondo l’Ilo, l’Africa è la prima regione del mondo per numero di minori costretti a lavorare. Una situazione preoccupante rispetto alla quale un impegno coordinato di comunità internazionale, governi, società civile e imprese può dare però risposte decisive.

Prosperità

Circa due anni fa, era l’ottobre del 2016, Abdelwahib Khechini, direttore commerciale del Carthage Thalasso Resort, un hotel di lusso da 236 camere alle porte di Tunisi, guardava sconsolato la piscina semideserta della sua struttura. Erano trascorsi poco più di dodici mesi dagli attentati al Museo del Bardo e a un hotel di Sousse, e nel 2015 il settore turistico aveva fatto segnare in termini di volumi un pesante -35% (questo e quelli che seguono sono dati forniti dal governo tunisino).

Prosperità

È sulle città che il futuro dell’Africa sarà costruito. La crescita della popolazione sta accompagnando una contemporanea crescita del tasso di urbanizzazione ponendo sfide urgenti che vanno affrontate da subito.

Prosperità

Intervista all'amministratore delegato di Za.Er., la prima azienda tessile industriale d'Eritrea. Che ad Asmara sta ampliando l'asilo nido per i figli dei suoi 550 dipendenti. L'impegno è accompagnarli fino alle superiori, alla Scuola italiana, un'eccellenza in un Paese da riscoprire.

Prosperità

Fare cooperazione coinvolgendo nuovi attori e mobilitando quindi risorse aggiuntive, nel rispetto dei principi dell’azione umanitaria e aprendo al tempo stesso a concetti finora appannaggio del mondo della finanza. Queste le linee su cui è stato impostato il Programme for Humanitarian Impact Investment (Phii), noto più semplicemente come Humanitarian Impact Bond.

IntervisteProsperità

Non una semplice modalità, per quanto innovativa, di raccolta fondi, ma un’operazione che richiede uno sforzo significativo anche in termini di risorse umane e competenze. Parlando con Tobias Epprecht, si avverte subito come il ricorso agli Humanitarian Impact Bond rappresenti

You don't have permission to register