Ultimi articoli

Intervista all'amministratore delegato di Za.Er., la prima azienda tessile industriale d'Eritrea. Che ad Asmara sta ampliando l'asilo nido per i figli dei suoi 550 dipendenti. L'impegno è accompagnarli fino alle superiori, alla Scuola italiana, un'eccellenza in un Paese da riscoprire.

Read english abstract

Intervista all'amministratore delegato di Za.Er., la prima azienda tessile industriale d'Eritrea. Che ad Asmara sta ampliando l'asilo nido per i figli dei suoi 550 dipendenti. L'impegno è accompagnarli fino alle superiori, alla Scuola italiana, un'eccellenza in un Paese da riscoprire.

100 miliardi l’anno per la lotta al cambiamento climatico a partire dal 2020. Questa è la cifra che secondo le Nazioni Unite dovrebbe essere movimentata per aiutare gli stati più poveri ad affrontare il climate change. Una sfida non semplice. Dove trovare una tale cifra per sostenere la decarbonizzazione e l’adattamento al clima impazzito?

Read english abstract

100 miliardi l’anno per la lotta al cambiamento climatico a partire dal 2020. Questa è la cifra che secondo le Nazioni Unite dovrebbe essere movimentata per aiutare gli stati più poveri ad affrontare il climate change. Una sfida non semplice. Dove trovare una tale cifra per sostenere la decarbonizzazione e l’adattamento al clima impazzito?

Sanno coniugare idealità e concretezza, lottano contro l’oscurantismo fondamentalista e società patriarcali, rivendicando diritti negati, primo fra tutti all’istruzione. Malala, Shirin, Tawukkal e le altre: quando la parola sconfigge le armi.

Sanno coniugare idealità e concretezza, lottano contro l’oscurantismo fondamentalista e società patriarcali, rivendicando diritti negati, primo fra tutti all’istruzione. Malala, Shirin, Tawukkal e le altre: quando la parola sconfigge le armi.

L’aumento della rappresentanza politica delle donne ha avuto un impatto significativo, in molti paesi, ai fini della discussione e dell’approvazione di leggi e grazie alle campagne di informazioni, insieme alla collaborazione tra parlamentari, organizzazioni di donne e attiviste.

L’aumento della rappresentanza politica delle donne ha avuto un impatto significativo, in molti paesi, ai fini della discussione e dell’approvazione di leggi e grazie alle campagne di informazioni, insieme alla collaborazione tra parlamentari, organizzazioni di donne e attiviste.

Ventiquattro donne raccontano ventiquattro piccoli gesti che hanno cambiato, in meglio, la vita dei protagonisti. Nasce così il progetto di scrittura collettiva, tutto al femminile, “Il bicchiere mezzo pieno” pubblicato a marzo da Piemme e presentato nel corso dei numerosi eventi dedicati alla Festa della donna.

Ventiquattro donne raccontano ventiquattro piccoli gesti che hanno cambiato, in meglio, la vita dei protagonisti. Nasce così il progetto di scrittura collettiva, tutto al femminile, “Il bicchiere mezzo pieno” pubblicato a marzo da Piemme e presentato nel corso dei numerosi eventi dedicati alla Festa della donna.

La deforestazione è uno dei principali driver del cambiamento climatico. Più alberi si tagliano, meno si potrà contenere il rapido cambiamento del clima. La FAO stima che ogni anno vengano persi 7,3 milioni di ettari di foresta, l’equivalente dello stato di Panama. Meglio un’immagine più famigliare? Pensate alla superficie di 36 stadi da calcio ricoperti di foresta. Persi per sempre. Ogni minuto.

Read english abstract

La deforestazione è uno dei principali driver del cambiamento climatico. Più alberi si tagliano, meno si potrà contenere il rapido cambiamento del clima. La FAO stima che ogni anno vengano persi 7,3 milioni di ettari di foresta, l’equivalente dello stato di Panama. Meglio un’immagine più famigliare? Pensate alla superficie di 36 stadi da calcio ricoperti di foresta. Persi per sempre. Ogni minuto.

È stata la prima donna portavoce della Lega Araba, la voce dei palestinesi ai negoziati di Washington: “Più degli uomini capiamo l’importanza di costruire il nuovo. Nello Stato che vogliamo, non deve esserci discriminazione di genere”.

È stata la prima donna portavoce della Lega Araba, la voce dei palestinesi ai negoziati di Washington: “Più degli uomini capiamo l’importanza di costruire il nuovo. Nello Stato che vogliamo, non deve esserci discriminazione di genere”.

You don't have permission to register